Social media marketing

«In Italia 34 milioni di utenti sono attivi sui social network».

– Indagine Global Digital del 2018

Avere una pagina Facebook non significa intercettarli tutti. Né, tantomeno, coinvolgerli. Perché essere su Facebook è una cosa, fare social media marketing un’altra.

Spesso le imprese culturali sfruttano questi canali in maniera incompleta. Guardano ai social in un’ottica di brand awareness, di notorietà fine a se stessa; quando invece potrebbero essere uno straordinario strumento di vendita e conversione, se gestiti professionalmente. L’uso dei social network – tutti, non solo Facebook – richiede un’attenta e oculata pianificazione: i like non sono il fine, ma un mezzo per convertire di più.

79

dei partecipanti
a un evento

cerca informazioni sui social.

– Studio Power Vote del 2017

Cosa possiamo fare per la tua impresa culturale

1. Piano editoriale

Il social media marketing non si improvvisa. Decidere strategicamente cosa dire e come dirlo migliorerà la tua immagine social.

2. Creazione dei contenuti

C’è un solo modo per coinvolgere: creare e pubblicare regolarmente contenuti di qualità. Ciò richiede tempo e ricerca.

3. Relazioni con i fan

I social sono uno spazio di dialogo: chi non risponde velocemente alle domande dei propri followers rischia un danno d’immagine.

4. Analisi Insights

Dopo la pubblicazione si torna ai dati. Un passaggio indispensabile per capire cosa piace (e cosa no) al nostro pubblico.

Contattaci!

Vuoi una social media strategy efficace per la tua organizzazione?

Richiedi una consulenza

Consulenza e formazione

Fundraising

Eventi e PR